22/07/2007

Abito al civico 154, e qualcosa dovrà pur significare.

Da una decina di giorni vivo rilegato nel mio salotto, causa lavori per rinnovo mobilio cucina. Ci arrangiamo. Io e mio padre sediamo al tavolino degli scacchi che per l’occorrenza è stato apparecchiato con tartine al salmone al posto dei canonici pezzi. La partita dura ormai da qualche giorno e il mio avversario comincia già a dare segni di cedimento: due ore fa ha fagocitato la sua regina (contraddistinta da un’oliva nera), asserendo poi di averlo fatto per facilitare la mia vittoria stanco dell’estenuante agonia. Sdegnato da tale atto caritatevole il sottoscritto ha risposto mangiando la casella H8, creando un avvallo utile (da usare modi “VIA”) nel caso si volesse trasformare il gioco in Monopoli. L’auto-offesa sta nel fatto che non potrò più avvalermi dell’arrocco, la verità, che ho creato il loco ideale ove tenere la maionese.
Mia madre invece, vive per metà nel cassetto delle foto e per metà nel tappo della mia bic. Dice che così facendo ha meno roba da riordinare, dice che presto si trasferirà nella lavastoviglie e lo farà passando attraverso la cruna d’ un ago, in sella ad un cammello, recitando Carmelo Bene.
Dopotutto non è altro che vita da camper, con l’unica eccezione che non ho due ruote per portarmi via da questa città. Troppo caldo, troppe storie, le stesse. Sembra quasi di vivere in un film di Guareschi.
In piazza c’è il calcetto su telo saponato e così ogni tanto mi tocca restituire il pallone lucido che entra dalla finestra. Solo ogni tanto però. Con tutte le sfere rimediate e le bandierine rubate al campetto, ho cominciato a costruire un modello scala 800÷1 della molecola di Testosterone, ovviamente da adorare come mantra prima della mia imminente vacanza in Spagna.
A proposito, se non dovessi tornare dalla villeggiatura, sappiate che vi ho voluto bene. In particolare a te, Mantide, che te ne stai appoggiata e immobile sul gonfiabile, a mani giunte, aspettando che l’uomo del monte dica di nuovo “sì”.

5 comments:

dami84 said...

Ma tu in Spagna farai scacco matto.

Santa said...

Ma second te?

eroL said...

Comprati una rivoltella. E' sorprendente come le ragazze ti diano ascolto quando hanno una pistola puntata alla tempia.


(Ribadisco la richiesta di donare un post al progetto Ubik.)

Teo said...

Manca il voto al senato x avere il si definitivo... E sarà una cosa lunga?
Ciao

Moratz said...

Pare che l'uomo del monte alla fine abbia detto "Si"...di nuovo...